Tendenze casa: riscaldamento con stufa a legna

Posted in Tendenze Arredamento e Design

stufa a legna moderna cassol marco stube

 

Tendenze casa: riscaldamento con stufa a legna, costruzione con materiali biocompatibili ed ecosostenibili

 

Costruire o ristrutturare una casa oggi significa realizzare un progetto attento all’ambiente e alle particolari esigenze di chi abiterà quello spazio, sia in termini di efficienza che di riscaldamento, in questo caso affidato ad una stufa a legna o ad una stufa ad accumulo.

Per questo motivo sempre più spesso sentiamo parlare di edifici ecosostenibili e biocompatibili, ma vi sono delle differenze significative in questi due termini.

Quando parliamo di una casa ecosostenibile il denominatore è l’efficienza energetica. I materiali di una casa ecosostenibile vengono scelti in modo da evitare sprechi di energia, inclusa quella per la produzione, il trasporto e l’ approvvigionamento, preferendo ovviamente quelli meglio tollerati dall’ambiente perché riciclabili e riutilizzabili.

L’efficienza energetica in termini di riscaldamento ad esempio riscaldando l’abitazione con una stufa a legna ad accumulo che con un solo carico ogni 24 ore riesce a mantenere la casa calda per tutta la giornata anche nei periodi in cui le temperature sono più rigide.

Una casa biocompatibile invece è qualcosa in più. Infatti questo tipo di progetto non porta alcun impatto negativo sull’ambiente e sulle persone che vi abitano, in nessuna fase. Quindi dal disegno all’eventuale dismissione ogni aspetto energetico viene preso in considerazione, con materiali mai dannosi per l’uomo e per l’ambiente. Conoscere la differenza fra biocompatibile ed ecosostenibile è quindi importante quando ci si approccia ad un nuovo progetto. Un materiale ecosostenibile è quasi sempre anche biocompatibile, ma una casa ecosostenibile non sempre può essere definita anche biocompatibile.

Nel nostro caso il legno è un perfetto materiale biocompatibile, sia per quanto riguarda la costruzione di una casa sia per il riscaldamento, perché totalmente in armonia con l’ambiente che ci circonda. A maggior ragione quando il legname viene prodotto senza alterare gli equilibri naturali, nel massimo rispetto della filiera e del lavoro di chi se ne occupa, e quando la fornitura viene richiesta a partire da zone vicine all’abitazione limitando così sprechi di energia.

Inoltre quando ci si affida ad un fumista specializzato per la costruzione di una stufa a legna o una stufa ad accumulo si è realmente sicuri che ogni materiale verrà scelto nel modo più appropriato, tenendo conto in fase di progetto e costruzione della legislazione ambientale vigente in termini di emissioni. Il risultato è sempre una stufa a legna che trasforma il legname in un combustibile pulito, riducendo le emissioni nell’ambiente con rendimenti elevatissimi e una efficienza energetica che si traduce anche in un risparmio economico vero e proprio per chi sceglie questo sistema di riscaldamento.

 

Pin It on Pinterest