Riscaldamento: distaccarsi dalla caldaia centralizzata e installare una stufa a legna in condominio.

Posted in Ristrutturazione Caminetti e Stufe

Riscaldamento: distaccarsi dalla caldaia centralizzata e installare una stufa a legna in condominio.

stufa-legna-ad-accumulo-su-due-lati

L’entrata in vigore nel 2013 della Riforma del Condominio (Legge 220/2012) ha semplificato molte delle regole riguardanti la vita in condominio delle famiglie italiane, andando a facilitare alcune delle controversie più spinose come quelle relative al riscaldamento.
Fra queste troviamo una delle esigenze più sentite dai proprietari di immobili in appartamento: distaccarsi dalla caldaia centralizzata e optare per un sistema più in linea con le proprie necessità, che consenta di risparmiare sui costi di riscaldamento e controllare maggiormente le spese.

Gli impianti di riscaldamento centralizzato infatti, pur avendo rappresentato una tecnologia per riscaldare la casa diffusa ed efficace soprattutto nei condomini più grandi, spesso non sono dimensionati ai bisogni specifici, soprattutto di quelle famiglie che trascorrono molto tempo fuori casa per lavoro o preferiscono sentirsi indipendenti nei consumi.

Grazie alla Riforma del Condominio invece è possibile rendere autonomo il proprio impianto senza la previa autorizzazione dell’assemblea dei condomini, ovviamente senza creare squilibri di funzionamento o un aggravio delle spese per gli altri membri del condominio e a patto di saldare la quota relativa all’eventuale manutenzione straordinaria per l’impianto centralizzato.

Molte famiglie, usufruendo degli incentivi per la riqualificazione energetica e per la ristrutturazione, hanno perciò deciso di procedere con il distacco dalla caldaia centralizzata e di dotarsi di un impianto di riscaldamento indipendente, a cui abbinare anche una stufa a legna.

stufa-legna-con-parete-riscaldante

La stufa a legna in condominio infatti è una valida alternativa sia quando l’appartamento è su un livello sia quando si estende su due piani con le stanze da letto al piano superiore.

In alcuni casi si sceglie di installare la stufa a legna su misura sul vano scale, in modo da sfruttare meglio lo spazio e consentire al calore di raggiungere anche le stanze rialzate. In altri casi invece il progetto prevede l’installazione della stufa a legna su una parete della cucina o dell’open space o ancora come divisorio fra le zone giorno.

Ogni progetto di stufa a legna in condominio o stufa a legna su misura per essere efficiente va personalizzato in base alle necessità e allo spazio. Per maggiori informazioni e per installare una stufa a legna in condominio contatta l’azienda Cassol Marco, siamo a disposizione per valutare insieme fattibilità, costi e risparmio energetico.

 

Pin It on Pinterest