Giugno 2013: aumento detrazioni fiscali per l’acquisto di una stufa su misura

Posted in Agevolazioni Fiscali Stufe a Legna

Clicca qui per l’aggiornamento sulle agevolazioni fiscali 2016:

 

***

Detrazioni fiscali in aumento: fino al 31 dicembre 2013 lo sconto fiscale è del 65%

 

agevolazioni fiscali 2013 acquisto stufa su misura Cassol Marco

Prorogati e aumentati gli incentivi per chi ha deciso di procedere all’acquisto di una nuova stufa o di investire in interventi di ristrutturazione energetica.

 

Con il decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 la scadenza del 30 giugno 2013 viene superata ed è possibile fin da subito usufruire di uno sconto fiscale che passa dall’attuale 55% al 65%. La nuova aliquota del 65% sarà valida per interventi singoli fino al 31 dicembre 2013.

Rinnovare il concetto di riscaldamento della propria abitazione e acquistare una stube o una stufa su misura in ceramica, maiolica e in muratura sarà quindi ancora più interessante grazie agli incentivi e più conveniente, considerando il fatto che non cambiano gli importi massimi sui quali è valida la detrazione (€ 96.000).

 

Per i lavori più lunghi che coinvolgono interi edifici e condomini la proroga è invece fissata al 30 giugno 2014. Come da nota governativa le nuove date non saranno ulteriormente modificate e il capolinea per gli incentivi fiscali è vicino.

L’intervento rientra in una manovra ben più ampia che vede per l’Italia la necessità di migliorare le prestazioni e l’efficienza degli edifici, attraverso soluzioni che permettano una riduzione dei costi complessivi e un risparmio in termini energetici.

 

A questo proposito è importante ricordare che la costruzione di una stufa su misura in ceramica, maiolica e in muratura permette una riduzione nei costi di riscaldamento. Si tratta infatti di un progetto personalizzato che prende in considerazione le necessità e la struttura dell’abitazione, per questo motivo ogni intervento è ottimizzato in base alle esigenze. Inoltre l’utilizzo di una risorsa naturale come la legna, che è per eccellenza un combustibile naturale conveniente, permette una riduzione dei costi con una veloce ammortizzazione dell’investimento.

E’ bene sottolineare che le novità per le detrazioni fiscali si riferiscono anche ad interventi di ristrutturazione per dotare gli edifici di misure antisismiche e all’acquisto di arredamento per l’immobile in via di ristrutturazione. La detrazione prevista per i mobili è del 50% fino ad un valore di € 10.000.

 

Ricordiamo che le procedure da rispettare per usufruire della detrazione fiscale non cambiano. Il pagamento delle spese deve avvenire tramite bonifico bancario o postale utilizzando l’apposito modello per le ristrutturazioni edilizie.

 

Nel bonifico è obbligatorio indicare la causale del versamento, il codice fiscale del richiedente e i riferimenti fiscali del costruttore.

La detrazione per gli aventi diritto (es. marito, moglie, figli che partecipano alla spesa pur non essendo titolari dell’immobile) avviene come di consueto in dieci quote annuali di pari importo. Non si tratta di un rimborso ma una detrazione sull’imposta Irpef.

 

Per maggiori informazioni sull’installazione di una stufa in ceramica, maiolica e in muratura usufruendo degli incentivi fiscali 2013 scrivere a info@cassolmarco.it o compilare il form alla pagina contatti.

 

Pin It on Pinterest